Matteo Salvini

“Non vorrei che i cinesi ci avessero prima contagiato e che poi venissero a comprarsi gli alberghi di Taormina, Roma e Venezia a prezzo di realizzo perché noi italiani non ce la facciamo”. Il monito è arrivato da Matteo Salvini, leader della Lega nel corso del programma tv “Stasera Italia”.

Le responsabilità. “Fa bene il presidente degli Stati Uniti, Trump, a chiedere spiegazioni su come si è propagato il Coronavirus – ha detto Salvini -. La Cina deve dare spiegazioni e anche l’Oms. Noi siamo i settimi contribuenti al mondo dell’Organizzazione mondiale della Sanità. Se qualcuno non ha denunciato o ha sbagliato qualcosa, bisogna saperlo.

Prima gli italiani. “Servono garanzie pubbliche, però vere, per aiutare gli imprenditori italiani. Sinora non è stato dato un euro a fondo perduto ai nostri imprenditori. Bisogna fermare la burocrazia e semplificare tutto. Non è possibile che se un italiano non pagato una rata di mutuo non ti danno una lira e tutto finisce in mano agli stranieri. C’è bisogno di semplicità e fiducia agli imprenditori italiani”.

© Riproduzione Riservata

Commenti