Pancrazio Parisi

Taormina. Nonostante la crisi, a Taormina i commercianti non gettano la spugna e provano ad adeguarsi alle regole anti Covid. Intanto gli operatori economici si augurano soprattutto la riapertura delle frontiere. A farsi portavoce di questa aspettativa diffusa è Pancrazio Parisi. I negozi della famiglia Parisi, gestiti insieme a papà Franco e al fratello Salvatore, sono tra i più antichi e noti in Italia (e all’estero) di Taormina. Una storia che va avanti da oltre cento anni e che adesso prova a resistere al momento più difficile.

Aspettando i clienti. “Noi viviamo di turismo – spiega Pancrazio Parisi a SkyTg24 -. Ora stiamo aspettando, intanto, i nostri clienti regionali, ma la cosa più importante è che arrivino i turisti da fuori perché Taormina vive di turismo e spero anche nell’apertura degli alberghi e dei ristoranti”.

Governo assente. “So che tanti albergatori si stanno organizzando nel migliore dei modi e questo è un aspetto molto positivo per noi. Tutti stiamo cercando di sistemare nel migliori dei modi e adeguarci a tutti i vari decreti, alle varie regole da rispettare. Il Governo sino ad ora non ci sta aiutando”, aggiunge Parisi.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti