Matteo Salvini

Il leader della Lega, Matteo Salvini, torna a contestare il governo sulla gestione della problematica dei migranti. “Sono stati registrati 3.465 sbarchi dall’inizio dell’anno al 30 aprile: nello stesso periodo dell’anno scorso, quando governava la Lega, erano stati solo 779 (+345%). Ad aprile 2020 si sono contati 671 sbarchi contro i 255 di aprile 2019 (+163,1%). Disastrosi anche i dati dei cosiddetti sbarchi fantasma: 1.761 nel 2020 contro i 628 del 2019 (+180,4%). Neppure il Covid-19 ferma il business dell’immigrazione: il governo blocca in casa gli italiani, fa uscire i delinquenti e i boss da galera e spalanca i porti, afferma il segretario del Carroccio.

© Riproduzione Riservata

Commenti