Giorgia Meloni

“In Italia non si può neanche manifestare e in tantissimi mi stanno scrivendo in queste ore per chiedermi di scendere in piazza. Mi rendo conto che portare in piazza migliaia di persone significherebbe esporle a un rischio contagio e questo non lo farei mai. Fratelli d’Italia, però, è un partito politico e il nostro ruolo è quello di rappresentare anche il malcontento dei cittadini. Per questo stiamo studiando delle forme per riuscire a rappresentare quel malcontento rispettando le regole”. Lo ha dichiarato Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.

Italiani alla fame. “Moltissimi italiani non hanno preso lo stipendio il 27 marzo e moltissimi non hanno soldi da parte, anzi arrivano a mala pena a fine mese. Moltissimi di loro non hanno visto un euro neppure il 27 aprile. Lo avevamo detto che le pratiche per la cassa integrazione erano troppo lunghe, non certo per fare un dispetto al Governo, ma perché era evidente a chiunque. Abbiamo proposto di dare subito, a tutti quelli che hanno perso la fonte di reddito e sono senza soldi, direttamente sul conto corrente 1000 euro. Ci hanno deriso. Abbiamo chiesto di togliere almeno tutte le lungaggini burocratiche per la cassa integrazione, ci hanno risposto di no. Oggi molti italiani sono in gravissima difficoltà. Il Governo spieghi a loro perché le misure messe in campo non hanno funzionato”.

© Riproduzione Riservata

Commenti