Coronavorus blocca le elezioni a Giardini Naxos

Giardini Naxos. Ancora un rinvio della data delle elezioni amministrative a Giardini Naxos, dove il voto già in programma il 24 maggio e poi posticipato al 14 giugno sarà ulteriormente posticipato ad una tornata di voto che dovrebbe tenersi non prima dell’autunno.

Il provvedimento. La Giunta Musumeci proporrà all’Assemblea regionale di rinviare le elezioni amministrative in una data compresa tra l’11 ottobre e il 6 dicembre per contenere e contrastare i rischi sanitari derivanti dalla diffusione del Coronavirus. La decisione è stata presa nel corso dell’ultima riunione dell’esecutivo palermitano su proposta dell’assessore alle Autonomie Locali Bernadette Grasso. Una scelta in linea con quanto già deciso dal governo nazionale e che tiene conto dell’impossibilità di far svolgere adesso le elezioni a causa del lockdown ma anche per le successive misure di distanziamento sociale che caratterizzeranno la “fase 2”.

Niente commissario. Le amministrative in Sicilia avrebbero riguardato decine di comuni tra cui Giardini. Dunque, l’emergenza Coronavirus impone la proroga di sindaci e consigli comunali, almeno fino a metà ottobre. Sino a quel momento resterà in carica a Giardini Naxos il sindaco uscente Nello Lo Turco. Sembra, invece, già tramontata sul nascere l’ipotesi che era circolata nelle scorse ore, riguardante la possibile nomina nei vari comuni di un commissario.

© Riproduzione Riservata

Commenti