Luis Sepulveda con Urania Papatheu

“Nelle scorse ore ci ha lasciati Luis Sepulveda, una grande persona ancor prima che uno straordinario scrittore. Un’anima grande che volerà sempre sopra di noi come la sua Gabbianella. Rimane l’emozione ma non lo incontreremo più. O forse chissà, un giorno, lassù da qualche parte. Ma adesso non possiamo saperlo. La vera lezione è saper cogliere il tesoro che si nasconde dietro il quotidiano per essere elaborato perché faccia parte di noi. Ed è per sempre. Ho conosciuto Luis, ho compreso il dono di un incontro con un “uomo straordinario” che inevitabilmente ha allargato gli orizzonti delle nostre coscienze accarezzandoci il cuore e toccando la nostra anima. ‘E se è tutto un sogno, che importa. Mi piace e voglio continuare a sognare’. Ciao Luis”. Così la senatrice Urania Papatheu, ricorda Luis Sepulveda, il grande scrittore cileno, morto a Oviedo, in Spagna, dopo essere stato colpito nelle scorse settimane dal Coronavirus.

© Riproduzione Riservata

Commenti