Maria Elena Boschi

“Mi sono permessa di chiedere che in questa emergenza Coronavirus il governo parli con una sola voce, fornendo informazioni chiare ai cittadini e solo quando si è certi delle misure da adottare, altrimenti si generano ansia e confusione”. Il monito arriva dall’esponente di Italia Viva, Maria Elena Boschi.

No alla piattaforma americana. “Sarò all’antica, ma penso che anziché una piattaforma americana, sarebbe meglio usare quanto meno la tv di Stato. Meglio ancora, in certi momenti delicati, fornire in Parlamento le informazioni in modo che possa esserci un confronto, come avvenuto positivamente in questi giorni. Per questo, il mio gruppo ha proposto di convocare permanentemente la commissione Affari sociali alla Camera e l’omologa al Senato, come si è fatto in passato in situazioni analoghe.

Uomo solo al comando. “Tante persone mi dicono che Conte sia un uomo solo al comando e che in questo momento stia facendo tutto lui, da solo. A me non interessa molto se usa la prima persona singolare o plurale. Penso, però, che una collaborazione forte con il Parlamento, oltre che con i ministri, sarebbe un aiuto importante per Conte. Il peso della responsabilità è meno gravoso, se condiviso. Sia chiaro: oggi nessuno può fare miracoli di fronte ad una sfida inedita e di portata epocale. Ma se uniamo le forze, le idee e le competenze migliori, ne possiamo uscire insieme, meglio e prima. Italia Viva ha chiesto un nuovo provvedimento più incisivo di quello appena approvato”.

© Riproduzione Riservata

Commenti