Buoni spesa

“Abbiamo approvato in Giunta gli atti per i “Buoni spesa”, i 73 mila euro complessivamente  cioè assegnati alla Città di Taormina dal Governo nazionale nell’ambito dell’emergenza Coronavirus, in attesa dei 216 mila euro che arriveranno poi dalla Regione Siciliana”. Lo ha reso noto il sindaco di Taormina, che ha così spiegato come saranno assegnate sul territorio le somme rese disponibili per iniziare a fronteggiare la crisi economica determinata dal Covid-19.

“Sul totale dei 73 mila euro disponibili, per un importo complessivo di 65 mila euro si procederà con dei buoni spesa di piccolo importo, in modo che si possano utilizzare più facilmente, e cioè di 25 euro. Invece 8 mila euro per l’acquisto di farmaci e beni essenziali, ad opera direttamente del Comune di Taormina che li consegnerà ai cittadini che ne hanno bisogno”.

“Si procederà, nel dettaglio, dando disponibilità per un massimo di 400 euro al mese; per il primo mese i nuclei familiari di una sola persona avranno 150 euro; quelli due componenti 200 euro; 250 euro per le famiglie di 3 persone; 300 euro per quattro persone e 350 euro per cinque persone; 400 euro per 6 o più persone”.

“A questa cifra sarà aggiunto un ulteriore ticket, un buono da 100 euro per le famiglie che hanno la presenza di due o più minori”

La domanda da presentare per ottenere il Buono Spesa si potrà scaricare dal sito del Comune di Taormina e il modulo sarà disponibile a partire dalla giornata di domani.

© Riproduzione Riservata

Commenti