il sindaco Mario Bolognari

Taormina. “Con i sindaci della provincia di Messina abbiamo sottoscritto un documento che chiede alla Regione Siciliana (ed inviato anche al Prefetto) che nella nostra provincia ci sia un intervento molto forte nel tentativo di coordinare tutte le forze e tutti i poteri ed avere una regia unica. Il motivo è semplice: cresce infatti la preoccupazione che proprio nella sanità, essendoci stati già in alcuni contesti dell’isola dei focolai negli ospedali e nelle case di riposo, ci sia un problema da affrontare. Serve un raccordo maggiore tra le autorità sanitarie e quelle amministrative, tutti i sindaci, il prefetto e le forze dell’ordine, affinché ci sia una regia unica e un’organizzazione efficiente”. Lo ha reso noto il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, nel suo consueto video-messaggio ai cittadini.

Orari delle attività.  “Ho emanato un’ordinanza – ha reso noto poi Bolognari – per regolamentare gli orari dei negozi rimasti aperti: mi riferisco a tabacchi, ferramenta, articoli di materiale elettrico e abbiamo concordato, anche con i sindaci dei comuni vicini di Giardini, Letojanni e Castelmola, di tenerli aperti dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 18, ad eccezione di alimentari e farmacie che possono rimanere aperti anche oltre questo orario”.

© Riproduzione Riservata

Commenti