Nello Lo Turco, sindaco di Giardini Naxos
Nello Lo Turco, sindaco di Giardini Naxos

In riferimento al caso di Coronavirus registratosi a Giardini Naxos, il sindaco Nello Lo Turco rivolge un messaggio alla cittadinanza.

Rispettare la privacy. “Cari concittadini, sono molto amareggiato nel constatare come sui social stanno circolando da ieri foto di persone esposte al pubblico ludibrio quasi fossimo tornati ai tempi di “Savonarola” e di caccia all’untore. Fermatevi! Prima di tutto esiste la privacy da rispettare, senza calcolare poi il dramma vissuto da questa persona che ha la mamma colpita dal virus, e che non può più vedere e accudire, essendo lui stesso in quarantena obbligatoria e in attesa di un responso sul tampone già fatto. Parliamo di un soggetto che sicuramente non se ne è andato a sciare in Trentino, ma che ha sempre e solo espletato il suo lavoro al servizio degli altri”. “Sicuramente, quindi, non è andato a cercarsi il virus e, se sarà confermata la positività, possiamo dire che fosse un portatore ignaro, a parte il fatto che, paradossalmente, il virus potrebbe al contrario essergli stato trasmesso dalla mamma, anche se allettata. Ricordiamoci però che può succedere a tutti. Recuperiamo il senso di comunità e solidarietà e rispettiamo le prescrizioni”. 

Ricordiamo che, come emerso poco dopo la diffusione di questa nota da parte del sindaco, e come vi abbiamo comunicato, il tampone eseguito sul figlio della signora è risultato negativo.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti