la spesa ai tempi dell'emergenza Coronavirus

Taormina. “Devo segnalare ancora una volta, come in molti altri luoghi d’Italia, che anche a Taormina  si continua a far finta di non capire che la spesa va fatta da una sola persona. Si utilizza l’autorizzazione per andare a fare la spesa per effettuarla non da soli ma con più di un componente del nucleo familiare”. Così il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, richiama i cittadini ad ottemperare alle disposizioni vigenti contro la diffusione del Coronavirus, evitando in particolare di utilizzare un pretesto per lasciare la propria abitazione. L’attenzione è rivolta soprattutto a chi continua a recarsi troppe volte ai supermercati e lo fa in compagnia di altri familiari, anziché andarci da solo.

Rispettare le regole. “A fare la spesa, lo ribadisco, può andare soltanto una persona e programmando gli acquisti per una o due volte a settimana. Non tutti i giorni, come qualcuno che al momento va al supermercato una volta la mattina e poi la sera. Questo è un pretesto che permette alle persone di uscire di casa sotto la fine scusa di utilizzare la necessità di fare la spesa. Vi prego di organizzarvi e di rispettare le regole, al fine di non determinare ulteriori rischi per voi stessi e per gli altri e per la comunità tutta”, è l’appello rimarcato dal sindaco di Taormina alla cittadinanza.

© Riproduzione Riservata

Commenti