Matteo Salvini

“Alle parole serve far seguire i fatti. Chiudere tutto, così non basta. Porteremo le nostre proposte di modifica all’ultimo Decreto del governo. Serve più coraggio”. Il leader delle opposizioni, Matteo Salvini, chiede così al Governo ulteriori misure ancora più stringenti del decreto annunciato ieri sera (e già firmato) dal premier Conte.

Fermare il virus. “Il governo ha ascoltato il grido di aiuto di medici, infermieri e operatori sanitari, lavoratori, imprenditori, sindaci e governatori, in prima linea da settimane. Ma questo sacrificio non può essere vanificato da alcune lacune ancora da colmare in fretta per fermare la diffusione del virus”.

Lavoratori di Serie B. “Abbiamo passato la notte leggendo riga per riga il decreto del governo. Il diritto alla vita, alla salute, al lavoro e ai risarcimenti deve essere garantito subito a tutti gli Italiani, nessuno escluso. Servono risposte chiare. Siamo al lavoro perché non ci siano lavoratori di Serie B, dimenticati dal governo e costretti a sacrificarsi rischiando la salute”.

© Riproduzione Riservata

Commenti