Giuseppe Conte

Mentre l’emergenza Coronavirus per il momento non si ferma e in Italia si registrano ormai 10 mila contagi e 631 morti, il Governo Conte ha stanziato 25 miliardi per gestire l’immediato e alleggerire la situazione economica del Paese. “Nessuno perderà il lavoro”, ha detto il premier, aggiungendo che “dalla Ue registriamo una grande apertura sulla liquidità”. Il decreto sulle misure economiche per l’ emergenza Coronavirus sarà varato “venerdì” e, come detto, sarà da “12 miliardi”.

Interventi urgenti. “Vanno tempestivamente adottate tutte le disposizioni per affrontare l’impatto economico sui lavoratori sulle famiglie e sulle imprese, per questo il Governo chiede di autorizzare uno scostamento rispetto agli obiettivi di finanza pubblica per un importo fino a 20 miliardi di euro pari all’1,1% del Pil in termini di indebitamento netto, che corrispondono a circa 25 miliardi per competenza e cassa”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri si è espresso, a sua volta, sulla richiesta di finanziare in deficit le misure anti-Coronavirus.

© Riproduzione Riservata

Commenti