il premier Giuseppe Conte

“Il futuro dell’Italia è nelle nostre mani. Facciamo tutti la nostra parte, rinunciando a qualcosa per il bene della collettività. In gioco c’è la salute dei nostri cari, dei nostri genitori, dei nostri figli, dei nostri nonni. Ho firmato il decreto #iorestoacasa, adesso bisogna attenersi alle disposizioni per tutelare noi stessi e chiunque è accanto a noi”. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha firmato nelle scorse ore il decreto con cui si estende a tutta Italia la zona rossa per prevenire nuovi contagi da Coronavirus.

Collaborare e adattarsi. “I numeri ci dicono che stiamo avendo una crescita importante delle persone in terapia intensiva e purtroppo delle persone decedute. Le nostre abitudini vanno cambiate ora: dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia. Lo dobbiamo fare subito e ci riusciremo solo se tutti collaboreremo e ci adatteremo a queste norme più stringenti. Questa battaglia si vince con il contributo di tutti. Agiamo responsabilmente e ce la faremo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti