Matteo Salvini

“Ospedali in tilt, contagi in crescita, rivolte ed evasioni nelle carceri, crollo in Borsa, risparmi persi. Ho sentito gli alleati, ho telefonato al presidente Conte per chiedere un incontro. Sono vicino a tutte le persone che soffrono e che sono spaventate, insieme possiamo superare questo momento. Serve mettere in sicurezza il Paese estendendo le misure di emergenza sanitaria della cosiddetta “zona rossa” a tutto il territorio nazionale, la salute degli italiani viene prima di tutto”. E’ la presa di posizione del leader della Lega e delle opposizioni, Matteo Salvini che così rende noto di aver chiamato il premier Conte sull’emergenza Coronavirus.

Copertura totale. “Al contempo, sia a livello di governo italiano che a livello di Europa e Banca Centrale Europea, deve essere data totale copertura economica a garanzia di imprese, posti di lavoro, risparmi, spese sanitarie. A qualsiasi costo e usando qualsiasi cifra serva. Subito”.

No alle speculazioni finanziarie. E sui mercati finanziari: “Chiedo siano vietate le operazioni di vendita “allo scoperto” anche con l’uso di strumenti derivati. In situazioni come queste a volte in pochissimi guadagnano cifre enormi a danno di tutti, ci ricordiamo ad esempio il caso di Soros nel 1992 che costruì la sua fortuna con una speculazione al ribasso contro l’Italia. Non è tollerabile che qualcuno approfitti di un’emergenza nazionale speculando a danno dei risparmi degli Italiani. Confido che la Consob reprima ogni tipo di abuso con la massima severità”.

© Riproduzione Riservata

Commenti