l'ex Chiesa del Carmine

Taormina. Il presidente della “Pro Loco Taormina”, Sergio Spadoni, ha presentato al sindaco una richiesta per la gestione dell’ex Chiesa del Carmine. “Tale richiesta – spiega Spadoni – nasce dalla possibilità di poter organizzare all’interno del sito in oggetto l’attività primaria delle Pro Loco, quale promozione turistica, culturali, etc. così come sancito dal protocollo d’intesa sottoscritto dall’Anci e dall’Unpli”. “Adesso speriamo che il sindaco – continua Spadoni -, l’assessore al Turismo e l’assessore alla Cultura, con i quali maggiormente potremmo interagire, considerino nella sua grande positività la nostra richiesta con l’intento di poter essere al fianco dell’Amministrazione Comunale per i prossimi anni”.

Info Point in zona Porta Catania. Spadoni, nella nota inviata al sindaco, richiama l’opportunità di “un miglioramento dei servizi di accoglienza e informazione turistica anche attraverso azioni a supporto delle attività inerenti la ricettività e l’accoglienza. A tale scopo, volendo avviare un servizio supplementare dell’Ufficio Informazioni Turistiche a Taormina, Info Point, con l’obiettivo di rafforzare i servizi turistici con l’apertura di un ufficio nei pressi di Porta Catania, dove ogni giorno arrivano migliaia di turisti, si chiede la possibilità perciò di usufruire della gestione dei locali dell’ex chiesa del Carmine”. Si punta, in tal senso “a valorizzare il sito con manifestazioni di arte e musica da camera e al contempo fungere da primo centro di accoglienza, per i turisti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti