controlli contro il Coronavirus

Taormina. Le cronache di Bergamo de “Il Corriere della Sera” rivelano che la comitiva bergamasca di 29 persone, giunta in Sicilia venerdì scorso, con 3 persone che hanno contratto il Coronavirus (e 26 ora in quarantena) aveva in agenda anche una tappa a Taormina, prevista a quanto pare nel weekend.

La nostra precisazione. Va premesso ed evidenziato che le varie altre tappe del tour siciliano, in sostanza, per quanto al momento è dato sapere, pare non abbiano più avuto luogo o comunque non risultano conferme specifiche in tal senso. In particolare non risulta che la comitiva sia stata poi effettivamente a Taormina. Di certo c’è che “la donna di 61 anni di Gandino, in viaggio con il marito di 67, ha iniziato ad avere la febbre” ed è stata poi ricoverata in ospedale a Palermo.

Il fatto. “Un triplo caso bergamasco, in Sicilia – scrive il Corriere della Sera -, con la Regione guidata dal presidente Nello Musumeci che chiama a raccolta tutti i prefetti e chiede al Ministero della Salute l’intervento immediato di una task force, nonostante si tratti dei primi tre casi sull’Isola e, più in generale, in tutto il Sud Italia. Dalle prealpi orobiche al mare di Mondello, il Coronavirus l’hanno portato i bergamaschi, negli ultimi due giorni di un viaggio organizzato: bergamaschi della Val Seriana, e forse non è una coincidenza, trattandosi della zona dove si stanno verificando più casi in assoluto, tanto che la Regione sta valutando l’esistenza di un nuovo focolaio. In trenta, quasi tutti pensionati, erano partiti venerdì da Orio al Serio alla volta del capoluogo siciliano, con un viaggio organizzato da un’agenzia di città. Temperature miti, bel tempo, visite a Taormina e Monreale nel weekend, ma facendo sempre base nel capoluogo siciliano. Lunedì, invece, il tour alle ville di Bagheria e Cefalù, mentre ieri era previsto un altro giro fuori città. Che però non c’è stato. Perché nella notte una donna di 61 anni di Gandino, in viaggio con il marito di 67, ha iniziato ad avere la febbre, e spaventata dalle notizie degli ultimi giorni, è stata trasportata in ospedale. Verdetto inesorabile, Coronavirus, che però si è manifestato in maniera lieve”. 

Tre casi. Al momento i positivi al Coronavirus rimangono tre a Palermo. Insieme alla turista di Bergamo ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Cervello, sono infatti risultati positivi anche il marito e un’altra persona della comitiva. Gli altri 26 turisti della comitiva sono risultati tutti negativi al test a cui sono stati sottoposti.

© Riproduzione Riservata

Commenti