Taormina. Il Comune di Taormina ha diffuso (finalmente) una nota con delle raccomandazioni ai cittadini per quanto concerne l’emergenza Coronavirus. Nella comunicazione a firma del sindaco Mario Bolognari si invitano, dunque, alla prudenza soprattutto coloro i quali sono rientrati, stanno rientrando o rientreranno, dai territori Nazionali ed Internazionali in cui è presente l’infezione.

“Gentili concittadini, in questi giorni si stanno moltiplicando i messaggi e le raccomandazioni per evitare la diffusione dell’infezione da Coronavirus. Da parte mia un appello a rispettare i divieti e gli inviti emanati dalle Autorità Sanitarie che stanno lavorando per cercare di contenerne la diffusione nel nostro territorio. Una delle misure volte alla riduzione del rischio potrebbe essere quella di comunicare alle Autorità Sanitarie locali e, quindi anche al sindaco, il proprio rientro dalle Regioni interessate dall’espansione epidemica e, comunque dai territori Nazionali ed Internazionali in cui è presente l’infezione. Ciò al fine di valutare eventuali misure di quarantena attiva “volontaria” presso il proprio domicilio, anche in assenza di sintomi, poiché è noto che il periodo di incubazione della malattia può raggiungere le due settimane. Ad ogni buon fine si raccomanda di praticare le raccomandazioni emanate dal Ministero della Salute. In caso di necessità contattare il 112, numero unico per l’emergenza, oppure il 1500, numero dedicato messo a disposizione dal Ministero della Salute per permettere l’effettuazione del tampone”.

© Riproduzione Riservata

Commenti