Mobile World Virus di TvBoy

TvBoy torna in azione e stavolta trae ispirazione dal capolavoro di Leonardo da Vinci per rappresentare l’emergenza mondiale del momento. Lo street artist italiano ha riprodotto, infatti, in Spagna, in una via del centro di Barcellona, la Monna Lisa con la protezione in volto ed in mano uno smartphone col logo del Mobile World Congress, cancellato a causa dell’epidemia.

Il murales a Taormina. TvBoy torna così ad immortalare l’attualità sui muri delle grandi città. La riproduzione della Gioconda di Leonardo da Vinci a Barcellona arriva dopo diverse azioni che hanno fatto discutere, e tra queste anche quella a Taormina, dove lo scorso anno – come si ricorderà – si era scatenata la polemica per un suo murales su Carola Rackete, poi preso di mira da un attivista della Lega.

Fobia da contagio. L’opera ritratta a Barcellona, in questo caso, fa riferimento alla sospensione del MobILE World Congress (MWC) e alla crisi provocata dal Coronavirus a livello globale. «Con questo lavoro voglio riflettere su come la tecnologia sia un vaccino o un virus che ci rende schiavi», ha detto l’artista italiano. Che ha voluto mettere in evidenza la «fobia dell’Occidente al contagio» e ha usato l’immagine del capolavoro di Leonardo da Vinci perché «Monna Lisa – dice – è un’icona dell’Occidente».

Il messaggio. L’artista ha poi voluto sottolineare la tesi sostenuta da alcuni sulla sospensione dell’Mwc di Barcellona: «Ci sono persone – ha spiegato – che credono che la chiusura del congresso sia dovuta a un boicottaggio della tecnologia americana in modo che la tecnologia cinese non entri nel Mondo 5G». Già pochi minuti dopo l’installazione del murales, c’erano già decine di persone che hanno iniziato a fotografare l’opera.

© Riproduzione Riservata

Commenti