contenzioso tra Asm e una ditta

Taormina. Il liquidatore di Asm, Antonio Fiumefreddo ha conferito incarico ad un legale, l’avvocato Giada Ferrara, per il recupero di un credito vantato dall’Azienda Servizi Municipalizzati. “Al protocollo aziendale – afferma il liquidatore – sono pervenute le comunicazioni del commissario giudiziale, avvocato Antonio Castiglione, nominato per la procedura di concordato riguardante una società debitrice di questa Asm per l’importo di circa 20 mila euro”. Il legale del Foro di Catania, che in questi anni ha assistito tra i suoi impegni professionali Riscossione Sicilia in diversi contenziosi sulla riscossione, difenderà dunque l’azienda municipalizzata di Taormina in questo procedimento per il quale è stata incaricata con determina del 2 febbraio scorso.

L’incarico. “Asm – si legge nell’incarico conferito dal liquidatore – intende affidare gli adempimenti relativi alla questione all’avvocato Giada Ferrara, che ha richiesto l’inserimento all’Albo dei Professionisti di fiducia di Asm, richiedendole apposito preventivo di parcella. L’avvocato Ferrara ha presentato con nota del 5 febbraio scorso, la proposta di parcella pari all’importo di 1.600 euro oltre spese forfettarie 15% Iva e cpa e rimborsi ex arti. 11 e 27 DM 55/2014”.

© Riproduzione Riservata

Commenti