Ostetricia e Ginecologia a Taormina

Taormina. Aggiudicata dall’Asp Messina la gara per la fornitura ed il montaggio di una cucina da destinare all’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale San Vincenzo di Taormina. Il reparto del presidio di contrada Sirina potrà infatti disporre di una cucina componibile completa di elettrodomestici che verrà realizzata da una ditta del messinese, per effetto di apposita procedura negoziata telematica espletata attraverso il Mepa dall’Azienda Sanitaria provinciale.

Programmazione triennale. L’iniziativa riguardante il presidio San Vincenzo rientra nella programmazione triennale 2018-2020 che l’Asp a suo tempo ha avviato con apposita procedura indetta nell’ottobre dello scorso anno e che comprendeva, dunque, anche l’iter per questa preziosa addizione logistica che andrà ad interessare l’Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Taormina.

Supporto per il reparto. Si potrà così disporre di un ulteriore supporto per gli operatori medici ed infermieristici di un reparto che fa registrare la presenza di un importante numero di pazienti, provenienti non soltanto dalla provincia di Messina ma anche da altre zone della Sicilia e dalla Calabria. Nei locali di questa Unità operativa complessa in anni recenti è stato effettuato un importanti piano di interventi che ha adeguato gli ambienti per l’assistenza all’utenza (opere da Un milione e mezzo di euro, con fondi Asp Messina).

Servizi di pulizia. L’Asp, nel frattempo, ha anche esitato l’iter per la gestione del servizio di lavanolo, pulizia, ristorazione e portierato per i presidi ospedalieri e strutture extra-ospedaliere dell’azienda con la riattivazione del servizio di pulizia ordinaria presso i locali del terzo piano dell’ospedale di Taormina, afferenti proprio Ostetricia e Nido.

© Riproduzione Riservata

Commenti