Matteo Salvini

Matteo Salvini torna, ancora una volta, all’attacco sulla questione dei migranti, con altre dichiarazioni destinate a far discutere. “Dopo aver riaperto i porti, il governo riapre i portafogli degli Italiani, aumentando i soldi per chi accoglie richiedenti asilo. Noi avevamo ridotto da 35 euro ad una media europea fra i 19 e i 26 euro al giorno il compenso per ogni immigrato, questo governo fa ripartire il business legato agli sbarchi. Vergogna”, ha detto Salvini.

Polveriera in Libia. “Mi arrivano notizie di decine di migliaia di uomini pronti a partire dalla Libia, con l’aiuto dai trafficanti di uomini. Rischiamo il disastro. E come reagisce il governo? Con una circolare alle prefetture in cui si invita ad aumentare i rimborsi per le strutture che accolgono i richiedenti asilo. Capito? Riaprono i porti, fanno aumentare gli sbarchi e stanno lavorando per aumentare i guadagni che noi avevamo ridotto. Riaprire i porti e riaprire i portafogli. Ma a processo ci vado io”.

Coronavirus. Infine i pericoli legati all’emergenza internazionale del Coronavirus: “L’Africa è ad alto rischio per la diffusione del coronavirus, quindi il problema potrebbe arrivare anche da chi sbarca clandestinamente in Italia. Come reagirà il governo dei porti aperti?

© Riproduzione Riservata

Commenti