Trappitello necessita di un'alternativa alla Via Francavilla

Taormina. L’Amministrazione comunale di Taormina ha assegnato agli uffici la somma di 5 mila 709 euro per l’esecuzione di indagini geologiche necessarie alla redazione della relazione geologica indispensabile per poter accedere ai bandi di finanziamento riguardanti i previsti lavori di “Sistemazione ed ampliamento delle Vie Santa Filomena, Zanghì, Paladini, e Nigrì con il completamento funzionale degli impianti tecnologici e la realizzazione di un tratto della circonvallazione esterna di Trappitello”.

Corsa contro il tempo. La casa municipale, dunque, muove un altro passo in avanti nel tentativo di arrivare alla realizzazione di un tratto di circonvallazione esterna che interessi le vie esistenti limitrofe al torrente Santa Venera, in modo da riuscire ad alleggerire il traffico lungo la SS185, nel perimetro viario che attraverso il centro abitato di Trappitello. L’intervento riveste carattere di particolare urgenza e l’obiettivo è quello di ottenere le somme già entro quest’anno, per poter rendere fattibile la messa in atto delle opere tra il 2021 e il 2022. Si va verso una corsa contro il tempo anche perché Trappitello necessita di un’alternativa viaria alla Via Francavilla in previsione delle future opere per il previsto raddoppio ferroviario, e quindi nell’ottica dei lavori per la stazione Alcantara-Giardini Naxos.

© Riproduzione Riservata

Commenti