Taormina - Palazzo dei Giurati
Palazzo dei Giurati

Taormina. La Giunta municipale di Taormina nella seduta di giovedì sera ha assunto una decisione a sorpresa per il funzionamento degli uffici dell’ente, dando mandato al sindaco Mario Bolognari di esprimere il proprio consenso al transito negli organici del Comune di dieci lavoratori utilizzati in attività socialmente utili. La decisione finale spetta alla Regione Siciliana, Assessorato Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali e del Lavoro, in attuazione dell’art. 15 della L.R. n.17/2019.

Aspettando il nulla osta. Il Comune intende porre, dunque, le basi per acquisire ulteriori competenze che potrebbero risolvere alcuni problemi di carenza di organico più volte evidenziati. Prossimamente, una volta acquisita la decisione della Regione, i lavoratori e le lavoratrici saranno assegnati alle diverse aree e ai diversi servizi in base alle competenze di ciascuno. Questa mattina è stata inviata la lettera di nulla osta e i lavoratori interessati hanno incontrato il sindaco e la giunta; nell’incontro è stata espressa piena soddisfazione da parte di tutti per l’esito della vicenda.

Emergenza pensionamenti. Con questa decisione il Comune di Taormina prova ad “esorcizzare” gli effetti di Quota 100 che nell’anno appena trascorso hanno acuito l’emergenza, portato diversi dipendenti ad accelerare le procedure per andare in pensione, lasciando così gli uffici di Palazzo dei Giurati sguarniti in diversi settori strategici.

© Riproduzione Riservata

Commenti