il carro di "Masterchef" a Trappitello

Taormina. Si stringono i tempi per l’organizzazione del Carnevale 2020 nella Città di Taormina e arrivano importanti novità su quello che sarà il programma delle manifestazioni. Mentre il Carnevale in centro storico è confermato, è in pieno fermento e fervono già i preparativi da parte dei carristi per la sfilata dei carri allegorici in Corso Umberto, si va invece verso il forfait ormai certo della sfilata dei carri a Trappitello, che aveva animato la popolosa cittadina negli anni recenti.

Forfait a Trappitello. Nelle scorse ore si è svolta una riunione tra l’assessore al Turismo e Commercio, Andrea Carpita e l’Associazione TraOrmina Forum, che aveva organizzato in questi anni l’evento e quindi il cosiddetto “Carnevale dell’Alcantara”. In sostanza non ci sono più i tempi e anche i presupposti economici per fare la sfilata dei carri a Trappitello a febbraio e a questo punto manca soltanto l’ufficialità ma non dovrebbero più esserci dubbi a tal proposito.

Evento in primavera. “Ad ogni modo – ha spiegato Carpita – si sta valutando l’opportunità di organizzare più avanti, nei prossimi mesi, un evento ad hoc, a Trappitello, con i carri che potrebbero invece sfilare in primavera, nel mese di maggio. Dovremo però approfondire con le autorità preposte la fattibilità di questo appuntamento per quanto concerne aspetti fondamentali come la sicurezza e la viabilità”. Non più a febbraio ma più avanti, a maggio, in altre date da riprogrammare potrebbe, insomma, andare in scena a Trappitello il Carnevale dell’Alcantara. Un ritorno che verrebbe calendarizzato in altro periodo con il concorso che abbraccerebbe anche gli altri comuni della zona della Valle dell’Alcantara.

Carnevale dei bambini. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un nuovo confronto tra il Comune e TraOrmina Forum per discutere invece la previsione di qualche altro evento a febbraio a Carnevale su Trappitello ed in particolare per l’intrattenimento dei bambini.

Carri in centro storico. E’ confermato, come detto, invece, il Carnevale in centro storico con le sfilate dei carri sul Corso Umberto che si svolgeranno il 23 e 25 febbraio con i carristi, come detto, già in azione con tutti i preparativi del caso per lo spettacoli da proporre nel salotto della città. Infine su Mazzeo non si esclude un’intesa con i carristi di Letojanni.

© Riproduzione Riservata

Commenti