Matteo Renzi

“Ci sono molte polemiche, come sempre, sulla figura di Bettino Craxi. Io ho detto la mia e, pur con tutti i problemi legati ai processi, non ho timore a dire che rispetto ai politici di oggi Craxi era un gigante. E chi non è d’accordo si tenga Salvini e Toninelli”. Così Matteo Renzi valuta la figura di Bettino Craxi.

La profezia. “Con onestà intellettuale bisogna dire che Craxi l’avrei visto come un avversario e noi abbiamo un’altra cultura politica rispetto a lui ma deve stare comunque in un posto incredibile nella storia del Paese. Aveva capito prima degli altri come questa Europa rischiava la sconfitta e che c’era il rischio di consegnarsi alla tecnocrazia. Soprattutto avvertiva il rischio di avere dei flussi incontrollati di migranti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti