laboratorio linguistico in arrivo a Giardini Naxos

Giardini Naxos. Sono 526 le proposte pervenute al Comune di Giardini Naxos dai cittadini che hanno espresso la propria preferenza nell’ambito della procedura di democrazia partecipata disposta dal Comune di Giardini Naxos L’iniziativa riguarda l’assegnazione ad interventi sul territorio tramite del 2 per cento delle somme destinate all’ente locale dai trasferimenti regionali alla spesa corrente.

Le opzioni. Erano quattro le possibilità concesse dal Comune, di cui due riguardanti l’ambito della gestione del territorio, e precisamente per l’acquisizione di un automezzo per la Protezione Civile, l’altra per la sicurezza sul territorio attraverso l’installazione di un impianto di videosorveglianza, e due istanze riguardanti le attività sociali, scolastiche ed educative, culturali, e sportive, e precisamente per la realizzazione di un laboratorio informatico, ed un’altra proposta riguardava la realizzazione di un laboratorio linguistico nelle scuole.

L’esito della consultazione. Alla fine sono arrivate: 10 proposte di realizzazione del laboratorio informatico a scuola, 51 cittadini si sono espressi favorevolmente all’installazione di un sistema di videosorveglianza per controllare il territorio della località naxiota e 117 sono state invece le richieste di acquisto di un automezzo per la Protezione Civile di Giardini (che aveva, tra l’altro, lanciato un appello social ai cittadini per chiedere sostegno sulla scelta da compiere). Ad ottenere il maggior numero di richieste è stata la proposta di realizzazione di un laboratorio di linguistica a scuola, con una netta prevalenza di ben 306 istanze di preferenza. Inoltre 42 istanze sono state annullate, di cui 13 perché duplicati.

L’impegno del Comune. A questo punto il Comune di Giardini Naxos ha impegnato con apposita determina la somma di 17 mila 476 euro e ha disposto di approvare la graduatoria in base all’esito della procedura di democrazia partecipata, ottemperando alla volontà espressa dai cittadini di Giardini. Agli uffici è stato dato incarico di procedere per gli adempimenti di competenza, finalizzati ad attivare quanto necessario a far realizzare il laboratorio linguistico all’interno delle scuole della città. Si punta, insomma, con questa iniziativa ad attuare in termini concreti una forma di collaborazione sul territorio comunale tra le istituzioni e la cittadinanza per azioni di interesse comune in favore della collettività amministrata.

© Riproduzione Riservata

Commenti