Napalm

Taormina. Comincia il nuovo anno e a Taormina i social network sono già in fermento, tra tante aspettative e altrettante immancabili bordate che vengono recapitate da alcuni utenti e soprattutto dal “Napalm” di turno. Ricordate il personaggio lanciato da Maurizio Crozza nel programma “Crozza delle Meraviglie”? Si chiama proprio Napalm 51. Un attivista social, un hater tuttologo, un odiatore fancazzista che davanti alla tastiera sa tutto, un fanatico che passa il tempo sulla Rete a commentare e criticare tutto e tutti. Leone con la tastiera, pecora oltre lo schermo. Praticamente un cagatore di ca… seriale che sta tutto il giorno davanti al computer a vomitare bile”, a suon di giudizi, moralismi e lezioni: rigorosamente imboscato.

A Taormina il Napalm di turno è un super-esperto di tutto (ovviamente): turismo, viabilità, rifiuti, finanza pubblica, beni culturali, sicurezza, salute, ambiente, comunicazione, e chi più ne ha più ne metta. Per Napalm la “tregua” del buonismo di Capodanno è già finita e di gran carriera ha iniziato il suo nuovo anno a suon di anatemi. Ecco

Asm. Condividi, condividi….Maledetti politici, dopo 9 anni non hanno ancora capito come si esce dalla liquidazione all’Asm. Di questo passo la lasceranno commissariata fino al 25 esimo parere contrario consecutivo dei revisori e nel mentre incaricheranno i probiviri dei Cinque Stelle e la giuria di Amici di Maria De Filippi per esaminare i bilanci. La verità è che è tutto calcolato: la liquidazione non finirà fino a quando i dipendenti dell’azienda non avranno firmato la rinuncia a fare testamento del Tfr ai loro pronipoti. E i politici?? Fanno dichiarazioni e rassicurano, rintanati nei trulli del palazzo mentre sono lì a spartirsi le figurine delle nomine per il prossimo CdA, a quei poveretti che non potranno più percepire un rimborsino, neanche una prebenda da mille euro per il tempo perso in azienda. Altro che Spa, Srl o Spqr. Asm dovrebbero trasformarla in un gruppo facebook: “QuelliCheAvevanoIcapelliQuandoIniziòLaLiquidazione”. Intanto qui il 1 gennaio si festeggia il record delle 3943 macchine nei parcheggi. Ora che si è sparsa la voce, dal 7 gennaio in poi, fino a Pasqua, verranno a parcheggiare a Taormina anche l’omino Michelin, Zanna Bianca e le foche della Groenlandia per il countdown di San Sebastiano, per andare al cinema Olimpia e per visitare le mostre alla Badia Vecchia. 

Ztl. Clicca, clicca…Maledetta viabilità, sono anni che a Taormina aspettiamo le Zone a traffico limitato per limitare quelle ondate barbariche di zulù che invadono il paese ad agosto, non si lavano le ascelle dall’anno prima del Giubileo, arrivano con le macchine davanti a casa nostra e parcheggiano in ogni buco di traversa. Vogliono farci credere che finalmente potremo controllare la città con le telecamere ma nel frattempo qui i vigili si stanno estinguendo come i pinguini e Quota 100 sta eliminando i dipendenti del Comune. Io vedo i fili del sistema come Matrix e già lo so: di questo passo faremo la festa di San Sebastiano con l’ologramma e arriveranno i pupari siciliani a manovrare i computer negli uffici. 

Differenziata. Like, like. A Taormina è un anno che rompono i maroni con la differenziata.  Alcuni non hanno ancora imparato come farla, altri non hanno un ca….o da fare e ti fanno la lezione sul sacchettino da buttare, giorno, orario, come e quando. Ma la Rete non è per gente che non ha una mazza da fare. Sono così disgustato da questa confusione che ora li sistemo io e creo un gruppo: Gruppo contro quelli del gruppo contro i gruppi su facebook. La sera dovrei alzare le terga dal divano, vestirmi e scendere in strada per portare il mastello sotto casa col sacchettino e magari l’indomani pure all’isola ecologica che non si sa nemmeno dov’è. Ti dicono persino che devi essere iscritto alla Tari sennò per il Comune sei uno sporco evasore: ma perché a Taormina negli ultimi 20 anni chi le ha pagate le tasse?? No, cari politici, avete capito male. Io sono Napalm e a differenza vostra ci metto la faccia, non mi nascondo dietro un nickname. A questa storiella della differenziata fatta così non ci sto. Solo per farvi guadagnare qualche voto in più, non voglio ingrassare la lobbie di quelli che d’ora in poi devono evadere l’evasione.

Debito comunale. Linka, linka….Maledetti amministratori, vogliono farci pagare 18 milioni di euro di debiti fino al 2027 per risanare il Comune. Ma chi li ha fatti questi debiti? Tutti smentiscono tutti ma qualcuno li avrà fatti. E ora li dobbiamo pagare noi? Da dove spuntano i debiti fuori bilancio: ma non avevano risanato? Tutti esperti di bilancio e pletore di politici che poi non sanno neanche i tempi di cottura del coniglio al forno. Io che facevo il cassiere all’osteria di mia zia Catena ne so più di loro di contabilità, residui attivi e passivi. Il Comune qui non chiede agli evasori di restituire i 20 milioni di tasse non pagate, in compenso i soldi li pretende invece da noi poveri fessi onesti contribuenti. Ma a noi chi ci darà il bonus risarcimento per tutte le min….ate che dicono i politici taorminesi? Dovremo pagare pure per assistere allo streaming delle puntate di cabaret del Consiglio comunale?  

Tassa di soggiorno. Spam, spam… Sono 6 anni che il Comune incassa i soldi della tassa di soggiorno, si sistema il bilancio e poi spende le bricioline per il turismo. Gli albergatori hanno fatto casino, la Corte dei Conti gliel’ha scritto, ma loro se ne fregano e sono più sordi di una campana. “Verde pubblico”, “raccolta rifiuti”, i politici ci prendono per il deretano ma ora che anche i revisori glielo hanno detto voglio proprio vedere se continuano. Intanto, se non mettono i soldi per il Carnevale, il pericolosissimo stampatore seriale anonimo di Natale del manifesto funebre a Trappitello, gli farà trovare il muro del pianto davanti al Comune. P.S. Ignoranti tutti, si chiama “Imposta” e non “Tassa” di soggiorno. 

Capalc. Invia, invia…. Che vergogna il Capalc. Siete solo degli incapaci. Non siete stati nemmeno capaci di trovare la banda delle forchette e i ladri di poltrone. Lo valutano 22 milioni ma non hanno messo nemmeno le telecamere di videosorveglianza: ma questi incompetenti lo sanno che lì dentro ci sono ancora lo stendibiancheria della cugina di BrugolaTao77 e i materassi Permaflex comprati quando il Comune autorizzava ad muzzum ad minchiam i xxxxx e la yyyy (lo so ma non velo dico) a limonare laggiù al freddo e al gelo? Doveva essere la scuola professionale del turismo, poteva essere una scuola di cucina ma è diventato un deposito di immondizia e un centro sociale per topi e blatte. Che schifo. Ha ragione “Alì Babà 61” che soltanto dei disonesti potevano ridurre così una struttura del genere. A proposito: cari politici di maggioranza e di minoranza, datevi da fare, scendete al Capalc e mettete al sicuro almeno il trasformatore in olio della buon’anima. C’è ancora o si sono fregati pure quello?? 

Frazioni. Banna, banna. Sono anni che ci prendono per i fondelli nelle frazioni. A Mastrissa e Bruderi ci portano un sacchettino di asfalto, tolgono l’erbetta ogni anno bisestile e mettono una lampadina una tantum, però in compenso si approvano progetti e progettini per costruire. Ma le opere di urbanizzazione quando le faranno?? Bisognerebbe dare un incarico ad un tecnico con le palle come Toninelli (spiegandogli che Letojanni non è frazione di Taormina). A Palì i cittadini hanno comprato gli occhiali in 3D di Toy Story se un giorno dovesse vedersi da quelle parti un amministratore. A Mazzeo, quando rifaranno il lungomare, speriamo almeno abbiano il buon senso di tutelare i parcometri coperti con i sacchettini della spazzatura che sono un reperto storico messo lì ai tempi del milite ignoto. A Trappitello che fine hanno fatto gli alberelli piantati in Via Francavilla sotto i balconi? Vogliamo sapere come finisce sta storia sennò ci vuole una bella denuncia (anonima ovviamente). Non ci sono più parole, qui va sempre peggio: e la sicurezza? Ne vogliamo parlare? Ho letto il post di TaormineseDocDiRoccalumera che ha saputo che stanno organizzando la diretta facebook per l’arresto del pericolosissimo stampatore seriale del manifesto funebre di Natale. Amici, sapete mica dirmi se questo maledetto che ha rovinato l’immagine di Taormina nel mondo lo frusteranno in piazza Falcone come Barabba? 

Turismo. Commenta, commenta…. Non se ne può più. Ogni anno a Taormina sempre gli stessi discorsi sul turismo e la destagionalizzazione. La prima volta che ne parlarono dovevano ancora costruire i parcheggi comunali, a Taormina si pagavano ancora le tasse e non erano nati nemmeno i padri fondatori della liquidazione Asm, c’erano ancora i commercianti taorminesi con i negozietti e sul Corso non trovavi nemmeno le stagnole del Ferrero Rocher. Tutti esperti di turismo, ma che ne sanno questi incompetenti? Io che sono stato esperto del Comune di Pietrammare e portavo i boy scout in gita a Roccacannuccia, lo so come si fa davvero turismo. Altro che destagionalizzare. Qui non sanno nemmeno intercettare i pellegrini delle cordigliere delle Pampa. Se solo mi nominassero esperto del Comune di Taormina farei cose mai viste, battaglie come don Chisciotte contro il Mulino Bianco per il bene di Taormina. Farei venire i croceristi in smoking, manderei via quei rompiballe del mordi e fuggi con i treni blindati, toglierei gli ambulanti abusivi dal Corso dandogli il reddito di cittadinanza per starsene a casa e poi darei la cittadinanza onoraria agli organizzatori di concerti che amano Taormina e qui ci fanno i grandi eventi tutto a spese loro e ci versano al Comune pure un ticket da 0,0 euro. Ma qui la gente pensa solo ai biglietti omaggio, che ne capiscono? E poi d’inverno gli interessa solo andare in Thailandia a spalmarsi la crema solare chiappe al vento, mentre in Corso Umberto siamo così pochi che per vedere un turista ci vuole il cannocchiale di Galileo e restano solo i Ghostbusters e i lupi di Kevin Kostner. Però il turismo non è una minc….ta per tutti e non avete capito niente. Anziché riempirsi la bocca sulla destagionalizzazione, rifletteteci bene e capirete: se a gennaio apriamo tutti i negozi e gli alberghi e se facciamo pure venire la gente, poi d’inverno a Taormina quali minch…te ci rimarranno da commentare???? 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti