tre raid dei malviventi

Taormina. Alle porte del recente Natale furti e danneggiamenti in alcune attività commerciali della frazione taorminese di Trappitello e nella vicina cittadina di Gaggi. I malviventi sono entrati in azione ai danni di tre attività della zona con dei furti di modesta entità ma sui quali si concentra ora l’attenzione dei Carabinieri di Taormina, che stanno adesso indagando per fare luce sui fatti e individuare i colpevoli.

I furti. In particolare nella notte tra il 22 e 23 dicembre scorso, i ladri hanno colpito una pescheria sita in Via Francavilla a Trappitello, in prossimità della centralissima piazza Falcone e Borsellino, e un analogo episodio si è verificato a Gaggi, dove invece si è verificato il danneggiamento di un bar in Via Berlinguer. Nelle ore precedenti, nella notte tra il 21 e 22 dicembre, un furto ha riguardato un noto bar di Via Francavilla, sempre a Trappitello, dove sono state portate via alcune ceste di Natale. I Carabinieri della Compagnia di Taormina stanno adesso cercando di ricostruire quanto avvenuto e i militari stanno lavorando, in particolare, per accertare se vi sia un nesso tra questi episodio avvenuti tutti nell’arco di poche ore di distanza, e nello specifico ben due raid nella stessa nottata.

Le indagini. I Carabinieri avrebbero già degli elementi sui quali stanno operando per risalire all’identità di chi ha commesso questi furti e danneggiamenti. In almeno due dei tre episodi, e nello specifico per il danneggiamento a un bar a Gaggi e per il furto alla pescheria a Trappitello, potrebbe essere stata la stessa mano a colpire. Sono state acquisite, nel frattempo, le immagini del sistema di videosorveglianza per focalizzare l’attenzione sull’orario esatto dei raid e sul relativo passaggio di mezzi in zona: un passaggio questo essenziale per cercare di arrivare ad una svolta e arrestare i malviventi.

© Riproduzione Riservata

Commenti