il concerto in Cattedrale

Taormina. Quando l’Arte si esprime attraverso la musica, il canto e la danza, riesce a sprigionare emozioni e sensazioni di particolare intensità. E’ quello che è accaduto lo scorso 20 dicembre, quando, presso la Basilica Cattedrale di Taormina sono state eseguite le melodie di un’orchestra e di un coro che sono l’espressione di una collaborazione di importante spessore artistico.

L’evento. Due Istituzioni Scolastiche Statali, l’IOS Musco di Catania, guidato dalla dirigente Cristina Cascio, e l’Istituto Comprensivo Tremestieri di Messina, guidato dalla dirigente Giuseppina Broccio, in sinergia tra di loro, sotto l’egida del Miur, hanno voluto realizzare il Concerto di Natalein cui i protagonisti sono stati gli studenti. L’evento, promosso dal Comune di Taormina, è stato organizzato dall’Associazione Mousikè, struttura didattica convenzionata con il Conservatorio Arcangelo Corelli di Messina, che ha al suo attivo importanti collaborazioni con Enti Pubblici e privati.L’Associazione Mousikè di Taormina, congiuntamente all’Istituto Omnicomprensivo Statale Angelo Musco ha voluto costituire l’Orchestra Sinfonietta, formata dagli Studenti della sezione del Liceo Musicale e da musicisti esperti dell’Associazione stessa, al fine di consentire agli studenti di poter realizzare un’esperienza di alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti delle scuole superiori come stabilito dalla legge 107 del 2015.

I brani eseguiti. L’Orchestra Sinfonietta ha quindi debuttato per la prima volta in Taormina eseguendo un repertorio musicale che ha spaziato dalla musica tradizionale a quella classica, dalla musica contemporanea a quella pop: da brani tipicamente natalizi come Jingle Bell Rocks e Silent night, sono stati eseguiti Oblivion di Astor Piazzolla, Mission di Ennio Morricone, La Vita è bella di Nicola Piovani, Portami via di Fabrizio Moro, Mokarta dei Kunsertu, Palladio di Karl Jenkins. Sulle note poi dell’Intermezzo (da Cavalleria Rusticana) di Pietro Mascagni e di Perfect di Ed Sheeran si sono esibite le ballerine della classe prima della sezione Liceo Coreutico dell’IOS Musco di Catania con coreografie sia classiche sia contemporanee realizzate dalle docenti Antonella Bruno e Stefania Previtera. La voglia di sinergia e condivisione si è realizzata in pieno quando la direzione orchestrale, affidata alla prof.ssa Maria Intelisano è poi passata al prof. Daniele Zappalà, nel momento in cui è entrato in scena il Piccolo Coro G. Martino dell’Istituto Comprensivo Tremestieri di Messina, che ha incantato il pubblico eseguendo brani quali A la Nanita nana, A Carol Bells, Fratello Sole Sorella Luna, E’ la notti di Natali e Feliz Navidad. La bellezza della condivisione e della sinergia reciproca si è anche manifestata nella scelta dei Maestri Intelisano e Zappalà di volersi integrare all’orchestra Sinfonietta, suonando rispettivamente il pianoforte per il Medley omaggio al compositore Nino Rota, e la tromba solista nel brano What a wonderful world di Louis Armstrong.

I protagonisti. L’esecuzione del brano White Christmas ha poi chiuso il Concerto, presentato dalla prof.ssa Angela Vecchio, che ha riscontrato il gradimento del pubblico presente ed è stato accompagnato da lunghi applausi. Il progetto Sinfonietta è un’idea della prof.ssa Maria Intelisano e della prof.ssa Joanna Moschella. Orchestrazioni dei brani musicali a cura del Prof. Daniele Zappalà. Responsabile Progetto e attività per l’IOS Musco sono rispettivamente i professori Mario Zito e Alessandro Spinnicchia. Maestri Tutors e Collaboratori per l’Associazione Mousikè: Gabriele Cairone, Irina Viktovskaja, Peppe Stancanelli, Alfredo Andronaco, Lorella Lombardo e Sandro Curcuruto. Gli organizzatori hanno ringraziato sentitamente il parroco Mons. Carmelo Lupò, per aver concesso la disponibilità dei locali della Basilica Cattedrale di Taormina, l’Azienda Servizi Municipalizzati di Taormina per il supporto logistico e gli sponsor.

© Riproduzione Riservata

Commenti