il porto di Catania

Taormina. Si è conclusa lo scorso 3 dicembre con l’arrivo della nave da crociera Pacific Princess della Princess Cruises la stagione crocieristica 2019 per il porto di Catania, che ha fatto registrare un totale di 113 navi ed oltre 208 mila passeggeri. Il dato mostra un cospicuo incremento rispetto alle posizioni raggiunte negli anni precedenti: il 2019 segna infatti un +61,4% in termini di navi e un +68,2% in termini di passeggeri movimentati rispetto al 2018.

Trend in crescita. Le prospettive per il 2020 – come evidenziato da TravelNoStop – lasciano intravedere un ulteriore significativo miglioramento, con l’arrivo di navi che porteranno a Catania un totale di quasi 265 mila crocieristi (+27,1%). Un ruolo decisivo sarà svolto, al riguardo, da Costa Crociere, che scalerà il porto con 36 navi ininterrottamente tutte le settimane da aprile a dicembre, per un totale di oltre 164 mila passeggeri movimentati, diventando in tal modo il più importante cliente e sottraendo il primato a Tui, che si conferma in ogni caso al secondo posto, con 16 navi e quasi 40 mila passeggeri.

Destinazione Taormina. Tra le mete più richieste dai tanti crocieristi che sbarcano al porto di Catania e hanno poi a disposizione alcune ore da trascorrere a terra c’è l’immancabile tappa a Taormina, la capitale del turismo siciliano.

Nuovo terminal. L’arrivo di navi di dimensione sempre maggiore e con un più elevato numero di passeggeri al porto di Catania, intanto, pone la necessità di accelerare il progetto già in corso per la costruzione di un nuovo terminal crociere e per l’adeguamento e il miglioramento delle infrastrutture portuali.

© Riproduzione Riservata

Commenti