i Carabinieri

Castelmola. Un cittadino extracomunitario di 56 anni, D.J., si è tolto la vita nelle scorse ore a Castelmola lanciandosi dalla centralissima piazza Sant’Antonino. Il corpo della vittima è stato recuperato dai Vigili del Fuoco intorno alla mezzanotte. Sul posto erano presenti anche i Carabinieri di Taormina, che si occupano degli accertamenti del caso. D.J. era un cingalese che viveva nel borgo turistico, dove aveva lavorato come badante presso una famiglia del luogo.

Il tragico gesto. L’uomo era stato visto in zona, proprio nell’affaccio panoramico, nel pomeriggio. In quel momento, stando ad una prima ricostruzione, ha deciso di lanciarsi nel vuoto. Prima del tragico gesto D.J. ha lasciato il suo telefonino, il portafogli e l’orologio sul tavolo del bar, proprio all’entrata dell’esercizio sito nel cuore di piazza Sant’Antonino. In nottata il tragico ritrovamento del corpo, a conclusione di alcune ore di ricerche. Il cadavere si trovava ai piedi del costone di contrada Cuculunazzo.

© Riproduzione Riservata

Commenti