borracce in alluminio nelle scuole di Giardini Naxos

Il Comune di Giardini Naxos è pronto ad acquistare 740 borracce in alluminio per gli alunni che frequentano le scuola dell’obbligo presenti in città. La proposta è stata formulata al sindaco dal presidente del Consiglio comunale, Danilo Bevacqua. L’istanza richiede di “valutare l’opportunità di farsi carico come Comune di finanziare la distribuzione di 740 borracce in alluminio, da destinare ai bambini e le bambine della scuola primaria ed ai ragazzi e ragazze della scuola secondaria che frequentano l’Istituto Comprensivo di Giardini”.

La sfida ambientalista. “Il 15 marzo scorso – afferma Bevacqua nella nota trasmessa al sindaco Nello Lo Turco -, in occasione dello Sciopero globale per il clima, al Corteo di Milano c’erano 50 mila studenti e una miriade di cartelli contro l’inquinamento del pianeta, contro i modelli di consumo irrazionali e contro l’invasione della plastica. Tale quadro ci impone sin da subito un aumento fattivo e concreto dei livelli di sensibilità per i temi ambientali, c’è bisogno di dare segnali educativi che vadano nella direzione di una logica di rispetto dell’ambiente e di attenzione per le nuove e future generazioni. Un’iniziativa che può certamente essere utile al conseguimento di queste finalità nella nostra comunità è quella di favorire distribuzione delle borracce nelle scuole del nostro territorio”.

Il segnale. “Ecco dunque un segnale concreto a favore dell’ambiente, quello della riduzione delle bottigliette di plastica a partire dall’educazione tra i banchi di scuola – continua Bevacqua -: promuovere anche tra i banchi la sostenibilità può rappresentare un segnale concreto per evidenziare quanto sia importante avviare delle politiche di riduzione delle bottigliette di plastica in favore delle borracce di alluminio, igieniche, riusabili, ridurre l’uso della plastica ed al contempo promuovere l’acqua pubblica”.

© Riproduzione Riservata

Commenti