si riaccende la contesa sulla tassa di soggiorno

La Città di Taormina guida la crociata del “No” all’aumento della tassa di soggiorno previsto dal governo a partire dal 2020. Un aumento – precisiamo – non obbligatorio per fortuna ma che comunque dispone la possibilità di variare l’attuale limite massimo dell’imposta fissato 5 euro elevandolo sino ad un massimo di 10. Una stangata per le famiglie che si troverebbero a pagare potenzialmente un salasso già in partenza con questo balzello, oltre al prezzo poi della camera d’albergo o del B&B in cui vorranno soggiornare.

Taormina dice No. Il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, ha già reso noto ufficialmente che il Comune di Taormina non aumenterà le attuali tariffe e lascerà quindi invariati gli importi vigenti per la clientela delle strutture alberghiere ed extra-alberghiere presenti nella capitale del turismo siciliano. A questa presa di posizione ha fatto eco una successiva presa di posizione di Federalberghi Taormina, che in un documento a firma del presidente Italo Mennella ha condiviso la scelta di Bolognari. Federalberghi ha invitato adesso anche altre realtà turistiche italiane a prendere esempio e ad uniformarsi alla volontà espressa dai vertici del Comune di Taormina per una non applicazione di questo aumento.

La stangata. “Si tratta di un provvedimento che andrebbe a colpire solo alcune località turistiche e che produrrebbe un danno di immagine a livello internazionale per il sistema alberghiero italiano -evidenzia Barnabò Bocca, presidente nazionale di Federalberghi -. Sorprende che in tutta la manovra finanziaria l’unica misura che riguarda il settore del turismo abbia un carattere punitivo e non ci sia alcuna politica o norma volta a favorirne lo sviluppo. Perché l’introduzione della tassa darebbe luogo a un significativo aggravio per i turisti in alcune aree. In alcune città una famiglia di 4 persone verrebbe a spendere 40 euro al giorno in più oltre al costo dell’hotel se l’imposta fosse applicata nella sua aliquota massima”.

© Riproduzione Riservata

Commenti