MSC Grandiosa

MSC Crociere punta con determinazione sulla Sicilia e la MSC Grandiosa, nave tra le più avanzate al mondo dal punto di vista ambientale, salperà intanto ogni settimana da Palermo per le crociere nel Mediterraneo Occidentale. Ogni martedì la nave partirà da Palermo per un itinerario in partenza da Genova per poi toccare le Città di Civitavecchia, Malta, Barcellona e Marsiglia durante la stagione invernale mentre, nella stagione estiva, toccherà Napoli, Messina, Malta, Barcellona e Marsiglia. Ulteriori novità e rimodulazioni dei programmi di MSC potrebbero, comunque, esserci in una fase successiva, con la compagnia di navigazione fortemente intenzionata a fare della Sicilia una delle sue aree turistiche di riferimento.

Taormina meta top. Il discorso interessa, ovviamente, anche Taormina: la capitale del turismo siciliano è una delle mete preferite, per eccellenza, dai tanti turisti che in crociera sbarcano in Sicilia e con i bus si spostano poi da una parte all’altra dell’isola. Dunque una parte delle 256 mila persone che la MSC Grandiosa porterà in Sicilia potrebbe poi certamente raggiungere la Perla dello Ionio.

Valorizzare le bellezze culturali. La nuova ammiraglia della flotta MSC, nello specifico, può ospitare oltre 6.300 passeggeri. “Poter accogliere qui la MSC Grandiosa, la nuova ammiraglia della flotta MSC – ha sottolineato l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Salvatore Cordaro – è per noi motivo di grande orgoglio. Sono sicuro che la collaborazione con MSC Crociere contribuirà a valorizzare le numerose attrazioni turistiche e bellezze culturali offerte dalla città Palermo e da tutta l’isola”. Il Governo regionale punta adesso ad “adeguare le infrastrutture siciliane per ospitare queste meraviglie del mare”.

La centralità della Sicilia. “Dopo MSC Seaview – ha sottolineato Luca Valentini, direttore commerciale MSC Crociere – è per noi un onore poter tornare a Palermo per presentarvi la nostra nuova ammiraglia, la nave più green della nostra flotta e un vero concentrato di tecnologia. Nello scalo siciliano, durante la stagione 2020, MSC Crociere porterà 256 mila turisti a testimonianza della centralità rivestita dalla Sicilia intera nelle strategie di crescita della compagnia. Nella stagione estiva la nuova ammiraglia porterà, tra l’altro, ad ogni sbarco a Palermo circa 6.000 turisti ogni settimana con una capacità di spesa medio-alta”. Sotto il profilo della tecnologia ambientale presente a bordo, MSC Grandiosa è dotata di un sistema avanzato di riduzione catalitica selettiva (SCR) che, grazie ad una tecnologia di controllo attivo delle emissioni, contribuisce a ridurre le emissioni di ossido di azoto dell’80%.

© Riproduzione Riservata

Commenti