l'equipe medica del Ccpm Taormina

L’equipe medica del Centro di Cardiochirurgia Pediatrica di Taormina ha trattato con successo un caso di rarissima cardiopatia, inerente nello specifico una Valvuloplastica polmonare. Ad esserne afflitto un neonato sofferente di una forma più grave di sindrome del QT lungo (variante Jervell-Lange-Nielsen. Il piccolo, nato prematuro con un peso di 1.9 kg, è stato seguito fin dalla nascita presso il centro specialistico ubicato al “San Vincenzo”.

Intervento risolutivo. Nella famiglia due fratelli sono già deceduti nel primo anno di vita per aritmie maligne legate a questa sindrome. L’associazione tra la sindrome di Jervell-Lange-Nielsen e la stenosi valvolare polmonare non è mai stata descritta nella letteratura medica. Nonostante l’elevato rischio di aritmie e la documentata instabilità elettrica si è deciso di intervenire con una procedura di valvuloplastica percutanea a causa della significatività della stenosi. Grazie al lavoro sinergico tra emodinamista, elettrofisiologo, anestesista ed al personale di sala, la procedura è stata condotta con successo e senza complicanze per il piccolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti