Il presidente della Prima Commissione Consiliare, Salvo Brocato
il presidente della Prima Commissione Consiliare, Salvo Brocato

“Non c’è nessun imbarazzo da parte della maggioranza ad ascoltare e accogliere la proposta di istituire la commissione consiliare sui fatti dell’inchiesta AcqueWin”. Lo ha dichiarato il capogruppo della maggioranza Salvo Brocato che ha così accolto la proposta dell’opposizione di dare vita ad una commissione consiliare per analizzare la situazione a seguito del terremoto giudiziario che ha interessato in questi giorni il Comune di Taormina.

Nessuna difficoltà. “Non c’è nessuna difficoltà da parte dell’Amministrazione ad accogliere questa richiesta – ha detto Brocato -, anche se per motivi di opportunità, visto che ci sono delle indagini in corso da parte della magistratura avremmo preferito non parlarne in questa occasione. Ma sulla richiesta di una commissione per noi va bene”.

Riorganizzare la macchina. “La commissione – ha aggiunto Brocato (presidente della Prima commissione consiliare – servirà per riorganizzare la macchina amministrativa e accogliamo l’ordine del giorno favorevolmente. Sarà adesso la presidenza del Consiglio comunale a stabilire le opportune modalità operative della commissione che si andrà a formare”.

© Riproduzione Riservata

Commenti