il dott. Giuseppe Calvagna

L’ospedale San Vincenzo di Taormina si conferma una realtà all’avanguardia nel trattamento dei pazienti in Cardiologia. Nella Divisione di Cardiologia, diretta dal dott. Ludovico Vasquez, si effettua infatti l’ecocardiografia intravascolare, una metodica che in Sicilia ha proprio nella struttura di contrada Sirina il centro con il più alto numero di casi curati con tale trattamento. Ad attuarla è lo specialista, dott. Giuseppe Calvagna, cardiologo interventista tra i più stimati in campo nazionale per i suoi interventi innovativi.

Il trattamento. Si tratta di una tecnica di imaging all’avanguardia in grado di fornire, in sostanza, una visualizzazione in tempo reale ad alta risoluzione delle strutture cardiache associato ad un continuo monitoraggio della posizione degli strumenti interventistici nel cuore ed al riconoscimento precoce di complicazioni procedurali, che assieme alla ottima tollerabilità da parte del paziente, alla riduzione del tempo di esposizione ai raggi e alla non necessità di anestesia generale e di un secondo operatore fa di tale metodica di imaging il gold standard della moderna cardiologia interventistica superando sia l’ecocardiografia transesofagea sia la fluoroscopia.

Un’eccellenza. Così la Divisione di Cardiologia grazie all’uso di tale metodica durante questa attività specialistica si conferma sempre più un’eccellenza nel trattamento di pazienti afflitti da complesse patologie cardiache che arrivano sempre più numerosi in questo centro di riferimento per il Sud Italia, considerato tra le eccellenze in ambito nazionale per la cura di malattie anche gravi e non altrimenti gestibili, legate ai dispositivi Cardiologici impiantabili. Il successo di queste operazioni è il frutto di un costante e continuo perfezionamento nel settore della Cardiostimolazione e della presenza di un’equipe medico-infermieristica affiatata che opera con elevati standard professionali.

© Riproduzione Riservata

Commenti