il consigliere Claudio Giardina

“L’assenza dei revisori in aula non può passare inosservata”. Lo ha dichiarato il consigliere di opposizione, Claudio Giardina, a commento dell’assenza dei revisori, che non hanno preso parte alla seduta di Consiglio comunale riguardante il Consuntivo 2017. “Dovendo affrontare un argomento cruciale e avendo già letto la relazione dell’organo di revisione con parole pesantissime – ha detto Giardina -, quelle parole necessitano di spiegazioni ed è indispensabile la loro presenza in Consiglio. Non entro nel merito se un collegio ha un appuntamento importante, anche perché abbiamo sempre modificato e calendarizzato le date delle sedute di Consiglio per consentire la disponibilità dei revisori ad esserci in aula.

Dibattito da spostare. “Necessitavo della loro presenza per avere chiarimenti su determinati punti. Senza di loro non posso capire ed esprimere un giudizio, non sono quindi nelle condizioni di esprimere il mio parere con tranquillità. Bisogna interrogarsi e valutare la situazione, e magari cogliere l’invito dei revisori a spostare il dibattito in altra data”, ha aggiunto Giardina.

© Riproduzione Riservata

Commenti