Corso Umberto di Taormina

Gli americani hanno una gran voglia di viaggiare all’estero e i loro spostamenti per relax sono cresciuti del 6% nel 2018. E in questo trend positivo si inserisce anche la Sicilia, che – guidata da Taormina – si posiziona al secondo posto tra le 20 migliori destinazioni per il 2020 stilata dall’agenzia Ovation Travel Group’s per Forbes.com, la classifica stilata in base alle vendite e alle aspirazioni dei clienti, subito dopo l’Arizona e prima di mete più blasonate come Tokyo, Chiang Mai in Thailandia, Machu Picchu, Cape Town in Sudafrica, la Patagonia di Argentina, ma anche Marrakech, la Douro Valley in Portogallo, Dubrovnik in Croazia e Kotor in Montenegro, Tel Aviv e il deserto di Atacama in Cile.

“Andate in Sicilia”. Forbes consiglia il viaggio in Sicilia soprattutto a famiglie e coppie e invita a esplorare “il paesaggio misterioso dell’Etna, il più grande vulcano d’Europa e uno dei vulcani più attivi al mondo”. Secondo Forbes la regione offra ai turisti alcuni dei siti turistici più notevoli al mondo, dalla Valle dei Templi, con i templi dorici incorniciati tra mandorli e ulivi, e ovviamente non può mancare Taormina, “la perla” del turismo siciliano per eccellenza. Il tutto passando anche per Palermo e Noto “paese famoso per l’architettura barocca e le facciate in pietra calcarea”. “La Sicilia ha un’autenticità che è sbiadita da molte altre parti del mondo”, ha evidenziato il consulente di viaggi di lusso per Ovation Travel Group Ashley Diamond.

© Riproduzione Riservata

Commenti