Daniele Lo Presti
Daniele Lo Presti, ex vicecomandante della Polizia locale di Taormina

Il vicecomandante della Polizia locale di Taormina, Daniele Lo Presti, dal 1 novembre sarà in servizio presso la Polizia municipale del Comune di Messina. Ultimi giorni taorminesi, dunque, per il commissario Lo Presti, che è pronto ad iniziare la sua nuova esperienza nel capoluogo. E’ stato completato l’iter che dispone l’attivazione dell’istituto del comando di personale proveniente dal Comune di Taormina.

Il biennio a Taormina. Andrà a Messina intanto per un anno Lo Presti, che per motivi personali ha chiesto di potersi trasferire in termini provvisori a Messina, pur rimanendo di fatto alle dipendenze del Comune di Taormina. Lo Presti, intanto, saluta la Perla dello Ionio, che sin qui lo ha visto apprezzato protagonista, con dedizione al servizio, operatività e professionalità, in tante situazioni, a partire dal 2017, quando lasciò la Polizia locale di Milano e prese il posto dell’allora vicecomandante Rosario Marra (che a sua volta si è trasferito in Lombardia)

Il messaggio. “Ringrazio intanto il sindaco Bolognari per questa opportunità che mi sta dando, di poter andare a Messina. Avrebbe potuto anche non concedere il nulla osta e magari farlo giustificando ciò con la carenza di organico del Corpo di Polizia locale in atto a Taormina. Invece si è assunto la responsabilità politica di questa scelta per venire incontro alle mie motivazioni. Lascio una città che mi ha accolto con rispetto e con affetto, dalla quale ho ricevuto numerosi attestati di stima da parte della gente. I cittadini hanno apprezzato la mia presenza, non sono stato uno che è rimasto nella sua scrivania, ho cercato di affrontare sempre in prima linea le problematiche presenti sul territorio e le esigenze della comunità come il necessario contrasto all’abusivismo commerciale. Nel 2018 il mio progetto “Spiagge sicure” è stato approvato dal Ministero dell’Interno e insieme alla Polizia metropolitana sono stati poi fatti circa 5 mila sequestri di merce non autorizzata e contraffatta. Anche alla luce di difficoltà derivanti dai pensionamenti non si è potuto dare seguito a quelle azioni ma la voglia di essere presenti sul territorio non è mai mancata. Ringrazio tutti i taorminesi. Spero sia un arrivederci. Inizia per me una nuova sfida, non dimenticherò tutto ciò che mi ha dato di positivo questa città e la sua gente”.

© Riproduzione Riservata

Commenti