Catena Siligato Ardito (a sinistra) al Teatro Antico con le colleghe Maria Grazia Raneri e Francesca Muzzopappa

Taormina dice addio alla “regina” delle sarte del Teatro Antico. E’ morte infatti all’età di 85 anni Catena Siligato Ardito, la sarta che per 30 anni è stata figura fondamentale di tanti spettacoli svoltisi a Taormina, in particolare negli eventi della storia di TaoArte ma anche in numerosi altri eventi di prestigio celebrati nell’antica cavea greco-romana. Catena ha guidato l’attività del grande laboratorio sartoriale che ha caratterizzato, in particolare, le stagioni operistiche che l’hanno vista protagonista assoluta nel dietro le quinte al Teatro Antico.

Donna esemplare. Abile sarta, brillante interprete di una scuola d’altri tempi che nella Perla dello Ionio ha una storia di assoluto rilievo, Catena – come tutti l’hanno sempre chiamata – è stata una professionista esemplare ma soprattutto una persona umile e di nobili valori, scrupolosa nel lavoro ma soprattutto apprezzata per la sua capacità di fare gruppo e per il suo immancabile sorriso. Sempre in grado di allentare la tensione anche nei momenti più difficili, nel lavoro come nella vita, con la sua arguta ironia e una indomita solarità che l’ha accompagnata nell’arco di tutta la sua vita, negli affetti familiari ancor prima che nei suoi impegni.

La sarta amata dai vip. Accadeva spesso che non fosse lei a cercare una foto ricordo con i personaggi famosi di turno, erano invece loro a volerlo perché la simpatia di Catena era un talismano in ogni spettacolo che la vedeva impegnata in prima linea con gli attrezzi del mestiere nei camerini del Teatro Antico o al Palazzo dei Congressi. Era una persona alla quale non si poteva che voler bene, capace di conquistare chiunque con la sua energia positiva.

L’ultimo desiderio. “Il giorno in cui me ne andrò portatemi per l’ultima volta al Teatro Antico”, si raccomandava Catena, esprimendo con il suo consueto buon umore l’ultimo desiderio, esorcizzando senza paura l’inesorabile volgere del tempo. Purtroppo l’ultimo atto della brillante parabola terrena di questa amorevole donna si compie proprio in queste ore: la “regine” delle sarte saluta la scena ma di lei qui nessuno si dimenticherà e il suo sorriso vivrà per sempre negli occhi e nel cuore della gente. Ciao Catena.

I funerali di Catena Siligato Ardito si svolgeranno lunedì alle ore 10.30 in Cattedrale.

Al marito Orazio, ai figli Lino e Donatella le più sincere e sentite condoglianze del direttore di BlogTaormina, Emanuele Cammaroto, e dell’editore Italo Mennella.

© Riproduzione Riservata

Commenti