Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi torna a far discutere, stavolta sul tema dell’evasione fiscale: “Se tu arresti gli evasori questi non lavoreranno più quindi non pagheranno più neanche quel poco che pagavano. Per cui è bene non arrestarli ma farli lavorare di più. Soltanto un cretino dà dei soldi ben guadagnati a uno Stato in mano a disperati e incapaci che li buttano per gente che non ha mai lavorato come Di Maio”.

L’invocazione. “Arrestiamo Di Maio e Conte che non lavorano e distruggono l’Italia, prendono 20 mila euro per rompere le scatole agli italiani. Nessun lavoratore in questo Paese deve pagare prima di essere pagato. Non ha senso che un imprenditore debba anticipare allo Stato dei soldi che lo Stato butta via”, ha dichiarato Sgarbi.

© Riproduzione Riservata

Commenti