Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini

“Le elezioni regionali, a partire da quelle in Umbria, saranno particolarmente importanti. Serviranno a mandare un segnale a questo governo delle 4 sinistre che vuole attentare alle nostre libertà”. Lo afferma il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

Maggioranza del palazzo. “Il solo collante di questa maggioranza è il potere. Se i risultati delle Regionali saranno clamorosi a nostro favore anche il Capo dello Stato dovrà accorgersi che la maggioranza del Palazzo è diversa da quella che c’è fra la gente. A quel punto potrebbe cadere il Governo”, evidenzia l’ex premier.

Il Cavaliere in piazza. Berlusconi ha confermato che sarà in piazza San Giovanni a Roma il prossimo sabato e prenderà la parola sul palco durante manifestazione organizzata dalla Lega insieme a Fratelli d’Italia. Il presidente di Forza Italia l’ha confermato lasciando la conferenza stampa del centrodestra. “Ho deciso di partecipare personalmente non solo perché è importante dare una dimostrazione forte di unità del nostro schieramento ma anche perché le intenzioni (che ho verificato approfonditamente) dei 5 Stelle sono quelle di introdurre nella prossima riforma della giustizia, la pena della detenzione fino a 8 anni per chi superasse i 50 mila euro di evasione. E i magistrati su cui possono contare, avrebbero una facilità assoluta ad addebitare a un qualsiasi contribuente un’evasione, magari pluriennale sommando più anni, che arrivi a superare questa somma. Sarebbe messa a rischio la libertà di chiunque!”, afferma Berlusconi in una lettera rivolta agli eletti di Forza Italia per le ragioni della sua partecipazione all’iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Commenti