Matteo Salvini

A poche ore dal confronto tv con Renzi, Matteo Salvini intanto torna ad attaccare il governo e lo fa con il suo “cavallo di battaglia”, la questione migranti. “Con il governo del tradimento: 2.498 arrivi a settembre contro i 947 dello stesso mese di un anno fa, e a ottobre abbiano già superato i 700 sbarchi contro i 1.007 dell’intero ottobre 2018, mentre il ministro dell’Interno non applica le norme per vietare l’ingresso in Italia alle Ong straniere”, afferma l’ex ministro dell’Interno.

L’accordo di Malta. “Tutto questo – continua Salvini – dopo il fallimento dell’accordo di Malta sull’immigrazione. Pazzesco. Con i geni del Pd, 5Stelle e Renzi l’Italia è tornata servile, umiliata e isolata. Non vediamo l’ora di mandarli a casa, a partire dal 27 ottobre, quando gli umbri daranno una sonora lezione a questi incapaci”.

© Riproduzione Riservata

Commenti