Matteo Renzi e Matteo Salvini

Tutto è pronto per la sfida televisiva tra Matteo Salvini e Matteo Renzi nel salotto di “Porta a Porta”. L’appuntamento è sul primo canale della tv di Stato per un duello che si preannuncia rovente. Registreranno alle ore 18 ma il confronto andrà poi in onda su Raiuno alle 22.50.

Duello senza regole. Avranno a disposizione 75 minuti per il confronto televisivo più atteso dell’anno nello scenario politico italiano. Non ci saranno regole particolari per l’occasione come accade nelle tribune elettorali. Il leader della Lega e di fatto anche del centrodestra, contro il leader del neonato movimento Italia Viva ma soprattutto, di fatto, colui che ha la golden share del governo attuale. Da un lato il capo del Carroccio defenestrato da Palazzo Chigi, dall’altro il rottamatore che è risorto “confezionando” la manovra di palazzo che ha portato alla nascita del nuovo Esecutivo formato da grillini e democratici. Di certo c’è che stasera Renzi e Salvini se ne diranno di tutti i colori, senza regole e senza tregua. La contesta è già iniziata da tempo a suon di dichiarazioni condite da offese e provocazioni reciproche.

Quello delle poltrone. “Italia Viva mi fa venire in mente lo spot Italia 1 o poltrone sofà. Zero voti, zero anima e zero cuori. Mi vuole sfidare e troverò il tempo. Caro ipocrita, ma perché non ci sfidiamo alle elezioni vere? Troviamoci al voto, oppure hai paura di perdere poltrone, potere e controllo. Quella è la sfida più bella. Si accontenta di poco il vendutello, fa pena”. Così Salvini si rivolge a Renzi.

La crisi col mojito. Altrettanto duri i toni di Renzi: “Salvini ha ricominciato a bere mojito. Ha aperto la crisi mentre era in spiaggia ma da una spiaggia, al “Papeete”, pancia all’aria e tra due mojiti e tre cubiste in mano ha detto ai parlamentari di muovere le terga. Noi lo abbiamo fatto e lo abbiamo messo sotto. Voleva i pieni poteri come Mussolini in Italia e Hitler in Germania ma lo abbiamo mandato a casa. Al Viminale se chiedi di Salvini nemmeno lo conoscevano, lì non c’era mai”.

Promo per entrambi. Si tratterà, soprattutto, di un appuntamento che servirà da lancio e da promo ai prossimi appuntamenti politici di entrambi i competitori: la Leopolda per Renzi, la manifestazione di piazza contro il governo a Roma nel caso di Salvini. Nei sondaggi Salvini con la Lega resta sopra il 30%, Italia Viva si attesta tra il 3 e il 5% ma di fatto sono proprio Salvini e Renzi i più discussi protagonisti dello scenario politico nazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti