i presenti al convegno all'Archivio Storico

Amministratori, imprenditori ed esperti hanno effettuato una disamina della situazione delle imprese nel settore turistico ed oltre. Il tutto è avvenuto nel corso del convegno “Crisi, aiuto e sostegno all’impresa”. L’appuntamento è stato promosso da Aiace (associazione consumatori) e Pro loco di Taormina, con il patrocinio del Comune di Taormina, nei locali dell’archivio storico. Il momento è stato anche dedicato alla memoria dello scomparso presidente di Aiace, Franz Buda. Ad affrontare il tema, che riguarda tante imprese non solo locali, sono stati vari esperti del settore. Ad introdurre i lavori l’assessore alla Cultura, Francesca Gullotta, che ha lanciato l’ipotesi di un’intesa strategica tra il mondo imprenditoriale e quello, appunto, della cultura.

Il dibattito all’Archivio Storico. E’ intervenuto quindi l’assessore al Commercio, Andrea Carpita, che ha affrontato i le problematiche quotidiane di una città come Taormina. In seguito si sono registrati gli interventi di: Daniela Cardillo, (che ha effettuato un quadro delle questioni che riguardano il comprensorio e l’area di Giardini Naxos), Roberto Roma (vicesindaco di Alì, che si è rivolto alla situazione delle imprese della sua area), Gerardo Schuler (rappresentante dell’associazione albergatori di Taormina, che ha effettuato un resoconto delle questioni che attanagliano gli industriali dell’ospitalità), Carmelo Pintaudi (presidente di “Imprenditori per Taormina”, che ha precisato come il settore commerciale, anche a Taormina, sia in crisi ed ha auspicato il rispetto delle regole), Nino Scandurra (presidente di “Taormine”, associazione commercianti, che ha effettuato un’analisi del momento), Mario Ianniello (intervenuto sulle questioni dei lavoratori, consegnando un documento con le possibili soluzioni all’associazione Aiace, disposta, comunque, ad interessarsi di quanti sono impegnati nel comparto turistico). Sono intervenuti, inoltre, Nico Salerno (tour operator), Vittorio Sabato (imprenditore taorminese) e Sergio Spadoni (presidente di Pro loco Taormina; ed inoltre Alberto Maugeri (che ha affrontato con concretezza l’argomento: “Crisi d’impresa”), Salvatore Leotta (“Finanziamenti alle imprese”) e Andrea Maggio (“Centro studi economici”). Tra i relatori anche il presidente nazionale di Aiace, Giuseppe Spartà, ed erano presenti anche altri personaggi del mondo imprenditoriale e professionale locale tra cui: Franco Parisi, Maurizio Vinciguerra, Italo Buda, Gaetano Caliri, Marco Talio ed Antonio Lombardo. I lavori si sono conclusi con un “coffe break” organizzato da Maria Di Stefano, “cuore pulsante” di Aiace. Ha moderato l’incontro il giornalista Mauro Romano.

© Riproduzione Riservata

Commenti