Località Sirina
il torrente Sirina

Emergenza torrenti in primo piano e il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, esprime ufficialmente la stessa posizione del collega sindaco di Giardini Naxos, Nello Lo Turco. La questione interessa entrambi i Comuni, visto che il Sirina ricade per metà nel territorio di Taormina.

La novità. “In riferimento alla denuncia degli Amici delle Contrade sulla manutenzione dei torrenti si precisa che la competenza in materia non è dei Comuni. Avevamo già spiegato la novità a Legambiente con una lettera del dirigente dell’Utc. Pertanto abbiamo inoltrato la denuncia all’Autorità di Bacino. In particolare i canneti sono protetti e soltanto la Forestale può intervenire, non il Comune”, ha detto Bolognari, rimarcando in sostanza che la competenza sulla problematica è passata all’Autorità di Bacino del Distretto Idrografico della Sicilia.

L’appello delle Contrade. “Sulla competenza e responsabilità ad intervenire per la pulizia e messa in sicurezza del torrente Sirina è bene ancora una volta chiarire che la competenza in materia è dell’assessorato regionale al Territorio ed Ambiente”, a sua volta ha dichiarato il sindaco di Giardini, Turco. Sulla spinosa questione dei torrenti il Comitato Amici delle Contrade nei giorni scorsi ha lanciato un appello ai Comuni di Taormina, Giardini e Castelmola ad intervenire e ha chiesto una svolta con l’eloquente grido di dolore “Noi non vogliamo morire”.

© Riproduzione Riservata

Commenti