l'ambulanza del 118 in Via Timeo

Risolta la problematica delle ambulanze del Servizio 118 di Taormina che da mesi rimanevano bloccate davanti alla sbarra di Via Timeo ed impossibilitate ad oltrepassare la struttura elettronica, con relativi disagi per gli operatori e per i cittadini che richiedevano soccorso in zona. Come in diversi altri casi, il nostro intervento si è rivelato provvidenziale e questa vicenda è arrivata finalmente ad una svolta, che consentirà al 118 di fare il proprio mestiere senza impedimenti.

La mobilitazione. Sulla kafkiana vicenda da noi sollevata si è registrato nei giorni scorsi l’intervento del vicecomandante della Polizia locale di Taormina, Daniele Lo Presti, che si è impegnato per accertare lo stato delle cose e ha reso noto di aver fatto attivare il servizio per le utenze 118 già lo scorso maggio. Una verifica del problema è stata, quindi, effettuata dal dott. Bernardo Alagna, direttore Servizio Emergenza Urgenza ed Elisoccorso 118-Azienda Papardo Messina. E al caso si è anche interessato il direttore generale dell’Asp Messina, dott. Paolo La Paglia.

La questione. In buona sostanza, per far alzare la sbarra occorre digitare un’utenza telefonica da un numero preventivamente abilitato e automaticamente la chiamata fa attivare, a quel punto, la sbarra e ne consente l’apertura immediata. Da mesi il Servizio 118 di Taormina, attraverso il dott. Antonio Gussio, aveva segnalato l’impossibilità a far aprire la sbarra attraverso i telefoni aziendali e quindi a transitare da Via Timeo. La questione è stata posta, quindi, all’attenzione del gestore telefonico, per verificare se vi fosse una difficoltà derivante dal contratto aziendale in essere per gli operatori 118, circa la non possibilità per i telefoni di effettuare delle chiamate esterne. Alla fine, in un modo o nell’altro, il “lieto fine” è arrivato.

Stavolta la sbarra si apre. “Dopo tante insistenze ce l’abbiamo fatta e siamo riusciti a risolvere il problema – spiega il dott. Antonio Gussio -. Abbiamo fatto una verifica dal telefono dell’ambulanza e la sbarra stavolta si è aperta regolarmente. Le autorità competenti hanno sbloccato la funzionalità del servizio in riferimento alle nostre utenze 118”.

© Riproduzione Riservata

Commenti