Giorgia Meloni

“L’evasione delle multinazionali non è minimamente paragonabile alla mancata emissione di scontrini o ricevute: frodi doganali, frodi carosello, operazioni estero su estero e compensazioni indebite sono reati che non verranno minimamente scalfiti dalle misure di contrasto all’utilizzo del contante proposte dal Governo”. Lo afferma Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.

Le piccole aziende. “Queste cose – continua Meloni – non lo dice solo Fratelli d’Italia ma anche la Cgia di Mestre. È quindi evidente che l’obiettivo del Governo pentapiddino è reprimere le piccole aziende per far arricchire ancora di più banche e multinazionali. Forti con i deboli e in ginocchio dai poteri forti, vigliacchi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti